Isola d'Elba Hotel Gallo Nero
Via San Gaetano, 20
Capo Sant'Andrea - 57030
Marciana - Isola d'Elba (LI)

Cell. +39 335 7116152
Tel. +39 0565 908017 – 908277
Fax +39 0565 908078
info@hotelgallonero.it
Legambiente Turismo
Galleria Foto Hotel Gallo Nero
Video Hotel Gallo Nero
Prenota il tuo soggiorno da noi e riceverai un codice per acquistare a prezzi scontati il biglietto nave con la compagnia Moby, Toremar o Blu Navy senza costi aggiuntivi e diritti di prenotazione!

*****************


Isola d'Elba Hotel Gallo Nero
Terza in Italia per estensione territoriale, l'Elba è la maggiore delle sette isole dell'Arcipelago Toscano. È anche la più varia sotto il profilo paesaggistico e la più sviluppata dal punto di vista turistico. È meta di vacanza per oltre tre milioni di turisti l'anno, italiani e stranieri, che la prediligono per la limpidezza del mare e la presenza di una natura per larghi tratti ancora selvaggia.

L'Elba è un'isola lussureggiante, caratterizzata da un patrimonio vegetale ricco, che soprattutto in primavera e in autunno tinge di colori pendici, campagne e scogliere. Il giornalista e scrittore Gaspare Barbiellini Amidei ha scritto di non poter immaginare l'isola senza la «popolazione... silente e odorosa della flora che segna di sé in modo inconfondibile questo pezzo d'Italia». Un ruolo importante, da questo punto di vista, lo gioca la mitezza del clima: in inverno mediamente la temperatura è di 10°, in estate intorno ai 24°, con picchi di 30° in luglio. Questi fattori fanno dell'Elba una meta ideale di vacanza. Altro aspetto importante è la vicinanza al continente: l'isola dista da Piombino appena 10 chilometri ed è raggiungibile in un'ora di traghetto.

Parco Nazionale dal 1996.
I valori naturalistici di cui l'Elba e le altre isole dell'Arcipelago sono testimoni preziose nel mediterraneo hanno portato all'istituzione, nel 1996, del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, l'area marina protetta più estesa d'Europa con i suoi 60mila ettari di mare. Sede del Parco, l'Elba vede soggetto a tutela e salvaguardia circa la metà del proprio territorio, arricchito dalla presenza di ecosistemi naturali unici, come le zone umide e dunali e le aree minerarie. Concentrate soprattutto a Capoliveri e Rio Marina, queste ultime sono Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.

L'Elba nella storia.
Proprio per l'estrazione del ferro, e di minerali di cui è esempio unico al mondo quanto a concentrazione, l'Elba è stata oggetto di dominazioni importanti. Etruschi, Romani, Pisani, Spagnoli e Francesi hanno lasciato sull'isola significative testimonianze. Torri, fortezze, antiche vestigia e ville patrizie e imperiali testimoniano l'importanza strategica dell'isola nella storia. Prova ne sono le Fortezze Medicee a Portoferraio e la Fortezza Spagnola a Porto Azzurro, ma anche le Residenze Napoleoniche dei Mulini e di San Martino, sempre a Portoferraio.

Dai monti al mare.
Oggi l'isola è amata soprattutto per la bellezza paesaggistica e per il suo mare. Sono in crescita i turisti che la scelgono per la possibilità di praticare il trekking lungo una rete di sentieri che l'attraversa in lungo e in largo, facendosi strada tra la macchia mediterranea, castagneti imponenti e liscioni di granito. Il mare e le spiagge sono il fiore all'occhiello dell'offerta turistica dell'Elba. La trasparenza delle acque gioca con i colori della macchia, che si spinge fino alla costa. I 147 chilometri di sviluppo costiero offrono una grande varietà di spiagge. Di sabbia o di ghiaia, gli arenili elbani soddisfano ogni esigenza, anche quando si tratta di ritagliarsi un piccolo angolo di paradiso lontano dal turismo di massa.